L’ex senatore Pittelli ammesso al giudizio immediato

Accolta dal gup distrettuale del Tribunale la richiesta avanzata dallo stesso Pittelli

Si aprira’ il 9 novembre prossimo dinanzi al Tribunale collegiale di Vibo Valentia il processo nei confronti dell’avvocato del Foro di Catanzaro ed ex senatore di Forza Italia Giancarlo Pittelli, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa nell’ambito della maxi-operazione antimafia denominata “Rinascita-Scott”, condotta sul campo dai carabinieri e coordinata dalla Dda di Catanzaro guidata da Nicola Gratteri. E’ stata infatti accolta dal gup distrettuale del Tribunale la richiesta di giudizio immediato avanzata dallo stesso Pittelli per andare subito a processo saltando l’udienza preliminare. La principale accusa mossa all’avvocato Giancarlo Pittelli e’ quella di concorso esterno in associazione mafiosa. Pittelli e’ in particolare accusato di aver messo a disposizione dei clan del Vibonese, come i Mancuso di Limbadi e Nicotera ed i Razionale-Fiare’-Gasparro di San Gregorio d’Ippona, i suoi “canali” ed i suoi “agganci” per rafforzare il loro potere mafioso. (AGI)