Vicenda Pittelli, ex parlamentari: “Fiducia nella giustizia”

Una condanna senza giudizio  e un dilatarsi della  limitazione della libertà anche in presenza della rivisitazione della gravità dell’accusa

Si sono incontrati a Catanzaro presso il parco delle biodiversità,gli ex parlamentari Chiriano,Nisticó,Puija,Tassone, Traversa e Veraldi per una riflessione sulla grande opportunità che ha la Calabria e il Mezzogiorno con le ingenti risorse economiche dell’Europa di imboccare un percorso virtuoso di sviluppo vero. Sarebbe una occasione storica perduta – si legge in un comunicato stampa – se i fondi europei non fossero utilizzati per por progetti strategici di ampio respiro ma dissipati in interventi disarticolati. Rompere antichi isolamenti e recuperare il Mezzogiorno per una politica di integrazione europea che abbia nel Mediterraneo i naturali riferimenti culturali ed economici,i è l’obiettivo da perseguire.Gli ex parlamentari hanno poi condiviso con quando detto, nei giorni scorsi dai microfoni di radio radicale,dal presidente delle camere penali avv. Caiazza sulla vicenda dell’ex parlamentare l’avv.Giancarlo Pittelli.

Pittelli è sottoposto da quasi dieci mesi  a misure cautelari in regime di isolamento in Sardegna: una condanna senza giudizio  e un dilatarsi della  limitazione della libertà anche in presenza della rivisitazione della gravità dell’accusa. Gli ex parlamentari hanno espresso fiducia nella giustizia ed auspicato che Pittelli possa far valere  le proprie ragioni.