‘Ndrangheta, Gratteri: ‘Processo non paragonabile a quello di Palermo’

Nell'aula bunker di Rebibbia si è aperta l'udienza gup del procedimento Rinascita-Scott

“A parte il numero di imputati, il maxi processo contro la ‘ndrangheta non e’ paragonabile a quello di Palermo. Falcone e Borsellino erano dei giganti rispetto a noi, noi siamo normali magistrati, loro persone che capivano le cose 20 anni prima degli altri”. Lo ha affermato il capo procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7, nel giorno in cui nell’aula bunker di Rebibbia si apriva l’udienza gup del procedimento Scott-Rinascita con 456
imputati. (AGI)