Quantcast

Apertura stagione venatoria: sequestrati fucili e munizionamento

Intensificati i controlli nel lametino

Intensificati i controlli con l’apertura, nel mese di settembre, della caccia, in particolare nel Lametino. Sono state eseguiti numerosi appostamenti e controlli dalla stazione Carabinieri forestali di Lamezia Terme, con l’accertamento di episodi di caccia a specie non consentite e il mancato rispetto della normativa in materia di armi.

In particolare i militari, nelle località Ferraino e Stretto del comune di Lamezia Terme hanno accertato l’abbattimento di 4 esemplari di Colombo Torraiolo, piccione selvatico occidentale (columba livia), e l’omessa regolare di munizionamento, rinvenuto all’interno di uno zainetto posto a terra lungo il bordo di un filare di alberi.
Complessivamente sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria 3 soggetti e sono stati sequestrati 3 fucili, 110 munizioni, 4 esemplari di colombo torraiolo e attrezzature utilizzate per l’esercizio dell’attività venatoria.