Inchiesta Cartellino Rosso, delibera dei commissari Asp: alcuni dipendenti sospesi

L'atto che lo sancisce, il numero 572 pubblicato oggi dall'Albo pretorio, dà anche mandato alla Gestione Risorse umane di provvedere al recuperi di somme nei contronti di 55 dipendenti

Immediata sospensione cautelare senza stipendio sino alla conclusione della procedura disciplinare. Questo il provvedimento preso  dai commissari straordinari dell’Asp di Catanzaro Luisa Latella, Franca Tancredi e Salvatore Gullì nei confronti di alcuni dipendenti Asp coinvolti nell’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza denominata Cartellino Rosso che lo scorso aprile smascherò decine di casi di assenteismo nell’Azienda Provinciale Sanitaria del capoluogo e del Pugliese-Ciaccio.

La sospensione è prevista dalla delibera numero 572 pubblicata oggi dall’Albo pretorio dell’Asp che non fa riferimento alle generalità dei lavoratori.

Sempre nella deliberazione i commissari hanno  ha dato mandato alla Gestione Risorse Umane di provvedere all’immediato recupero delle somme nei confronti di ben 55 dipendenti interessati dagli accertamenti svolti dalla Guardia di finanza per come indicato nel tabulato depositato dal Nucleo di Polizia economica finanziaria della Guardia di Finanza.