Belcastro, commiato a Salvatore De Fazio

Ieri funerali a Olginate del frontaliere ucciso

Più informazioni su

    Ultimo saluto ieri per Salvatore De Fazio, 47 anni, il frontaliere belcastrese ucciso domenica scorsa a Olginate, piccolo centro in provincia di Lecco.

    Le esequie dell’emigrato belcastrese, papà di tre figli, si sono tenute nella Chiesa Prepositurale di Olginate e a officiarle è stata il parroco Don Matteo Gignoli.

    In prima  fila nel luogo di culto, la moglie, i figli, i parenti e amici di Salvatore giunti nel lecchese da Belcastro e anche Rosa, l’anziana mamma della vittima, molto provata per il doppio dolore:  nella sparatoria è rimasto ferito l’altro figlio Alfredo, anni 50, le cui  condizioni inducono però all’ottimismo.

    Dell’omicidio di Salvatore e del ferimento di  Alfredo è fortemente sospettato un imprenditore lecchese che ha fatto perdere le sue tracce subito dopo la sparatoria in strada. Pochi ormai i dubbi per gli inquirenti che stanno ricostruendo l’accaduto,  tragica conseguenza di una lite tra i rispettivi figli: è ipotesi più accreditata.

    Belcastro oggi torna alle urne per elezioni comunali, ma non dimentica Salvatore e Alfredo: lontani solo per la geografia,vicini al cuore di amici, familiari e conoscenti.

     

     

     

     

     

     

    Più informazioni su