Aggredito da un detenuto un poliziotto penitenziaro nel carcere di Catanzaro

Soccorso dai colleghi è stato accompagnato immediatamente presso l’ospedale Pugliese di Catanzaro per le cure dovute.

E’ di pochi minuti fa la vile aggressione ai danni di un Poliziotto Penitenziario in servizio presso la Casa Circondariale di Catanzaro avvenuta nel reparto  Alta Sicurezza 1 (A.S. 1) in cui sono collocati i “detenuti ed internati appartenenti alla criminalità organizzata di tipo mafioso, nei cui confronti sia venuto meno il decreto di applicazione del regime di cui all’art. 41 bis ord. penit.

Sembrerebbe  – si legge in un comunicato stampa del sindacato Sinappe – che per futili motivi il collega è stato prima insultato dai detenuti poi preso e strattonato più volte  da un soggetto particolare provocandogli forti dolori al petto. Lo stesso soccorso dai colleghi è stato accompagnato immediatamente presso l’ospedale Pugliese di Catanzaro per le cure dovute.

A dare la notizia il Segretario Regionale SINAPPE Roberto Magro  che augura una pronta guarigione al collega coinvolto nella triste vicenda, invita L’amministrazione penitenziaria a prendere i giusti provvedimenti del caso.