Polimeni e Pisano: “Ricordare Nicola Dardano è un atto doveroso”

Nicola “Ninì” Dardano è stato protagonista positivo della politica del capoluogo per un lungo pezzo del Novecento

“Non possiamo che condividere la proposta di commemorare in maniera ufficiale la figura di Nicola Dardano”.

Lo hanno affermato il capogruppo di Catanzaro con Abramo, Giuseppe Pisano, e il presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni. “Abbiamo letto con attenzione e interesse la lettera che è stata protocollata in Comune dagli autorevoli promotori di questa iniziativa, Pino Casale, Michelangelo Frisini, Marcello Furriolo, Antonio Gigliotti, Giuseppe Marcucci e Mario Saccà. E siamo perfettamente d’accordo con loro: a 15 anni dalla sua scomparsa assume una evidente necessità che la città ricordi uno dei più grandi politici che ha saputo esprimere. Nicola “Ninì” Dardano è stato protagonista positivo della politica del capoluogo per un lungo pezzo del Novecento. E bisogna sottolineare che, per ricordarlo, si era mosso in passato anche Domenico Tallini, attuale presidente del Consiglio regionale che era legato a Dardano da un’amicizia vera e sincera ben al di là dei confini ideologici e di partito. Riprendere quel discorso interrotto, hanno ragione i promotori, è un obbligo morale che l’amministrazione comunale ha il dovere di fare. Per questo motivo, nei prossimi giorni incontreremo i sei promotori dell’iniziativa per individuare tempi e modi e celebrare Nicola Dardano nel modo in cui merita”.