Sospesa la caccia al moriglione e alla pavoncella

In attesa di verifica dei tempi di prelievo si anticipa la chiusura della stagione venatoria al 13 gennaio 2021, per le specie per le quali è prevista l'apertura anticipata

Più informazioni su

Il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari della Regione Calabria comunica che,  a seguito del ricorso numero di registro generale 982 del 2020, proposto da Associazione Italiana World Wide Fund For Nature (WWF) Onlus, in persona del legale rappresentante pro tempore, Lega Italiana Protezione degli Uccelli – Lipu Birdlife ltaliaonlus, in persona del legale rappresentante pro tempore, il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria (Sezione  Prima),  di Catanzaro nella camera di consiglio del giorno 24 settembre 2020, ha ritenuto di:

  1. accogliere l’istanza di tutela cautelare e, per l’effetto, sospende delibera della Giunta Regionale del 7 agosto 2020, 219, e l’allegato calendario venatorio per la stagione di caccia 2020/2021 nelle parti in cui:

a1) consentono la caccia al moriglione e alla pavoncella;

a2) non prevedono, per le specie per le quali è prevista l’apertura anticipata della caccia, la modifica del termine finale, a compensazione della detta apertura anticipata, in misura pari all’intero periodo compreso tra l’inizio dell’apertura anticipata e l’inizio ordinario della stagione venatoria previsto dalla legge;

a3) consentono la caccia all’interno delle “Aree Natura 2000”,  tutelate  ai sensi della Direttiva 92/43/CEE Habitat, e nelle zone di protezione speciale, sottoposti a tutela in base alla Direttiva 79/409/CEE Uccelli;

 

Pertanto, in considerazione di ciò, tenuto conto della decisione del TAR Calabria, nel calendario venatorio 2020/2021 (approvato con Deliberazione della G.R. n. 219 del 7 agosto 2020 e pubblicato sul BURC n. 82 del 14 agosto 2020) sono modificati i seguenti punti:

 

  • sospesa la caccia al moriglione e alla pavoncella;
  • In attesa di verifica dei tempi di prelievo si anticipa la chiusura della stagione venatoria al 13 gennaio 2021, per le specie per le quali è prevista l’apertura anticipata della caccia (Colombaccio, Gazza,  Cornacchia Grigia,  Ghiandaia);
  • Sospesa la caccia all’interno delle “Aree Natura 2000”,  tutelate  ai  sensi della Direttiva 92/43/CEE Habitat, e nelle zone di protezione speciale, sottoposti a tutela in base alla Direttiva 79/409/CEE Uccelli;

 

La presente al fine di evitare erronee valutazioni tanto nei cacciatori così come negli organi di vigilanza.

Più informazioni su