Quantcast

Distrazione fondi Fondazione Field, sei anni di reclusione al presidente Domenico Barile

Dovrà risarcire anche la Regione Calabria che si è costituita parte civile. Assolti altri imputati

Più informazioni su

Il presidente della Fondazione Field  Domenico Barile è stato condannato a sei anni di reclusione e al pagamento delle spese processuali per peculato. La vicenda è relativa alla distrazione dei fondi dell’ente in house delle Regione Calabria.  I sei anni di reclusione- si legge nel dispositivo firmato dal giudice Alfredo Ferraro sono determinati dalla riduzione della pena per la scelta del rito, quello abbreviato e dalla concessione della attenuanti generiche “in regime di equivalenza rispetto alla recidiva reiterata infraquinquennale”.

Per Barile anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e la confisca del denaro “nella disponibilità del condannato o in mancanza di beni mobili e immobili” fino al raggiungimento della somma di oltre 415mila euro per i previsti risarcimenti.

Altre somme saranno da liquidarsi in separato giudizio alla Regione, che si è costituita parte civile e che è rappresentata dall’avvocato Antonio Lomonaco. Assolti “perché il fatto non sussiste” gli altri imputati Alfio Pisani, Onofrio Maragò, Raffaele Manfredi.

Più informazioni su