Ex cementificio via Lombardi, il sindaco ha sollecitato intervento di demolizione della struttura

I responsabili dell’impresa incaricata hanno fatto sapere di essere in attesa degli ultimi permessi necessari prima di avviare la procedura di demolizione

Il sindaco Sergio Abramo ha sollecitato l’intervento di demolizione dell’ex cementificio di via Lombardi. La richiesta è stata fatta alla ditta incaricata (Talarico Edilservice) dalla società titolare dell’investimento per la riqualificazione dell’area, in cui sorgerà un insediamento per la terza età sulla base di un’idea progettuale approvata dal Consiglio comunale all’unanimità dei presenti.

I responsabili dell’impresa incaricata hanno fatto sapere di essere in attesa degli ultimi permessi necessari prima di avviare la procedura di demolizione. Potrebbero servire un paio di settimane. Ad agosto lo stesso primo cittadino aveva voluto verificare di persona l’effettivo avvio dei lavori riguardanti la prima fase dell’operazione, che ha consentito nel giro di un paio di settimane la rimozione e la bonifica dell’eternit dell’ecomostro.

Cementificio di via Lombardi: illustrati i dettagli della demolizione