Operatori Comalca fumata nera, l’Asp non ha intenzione di anticipare la riapertura

Rabbia e delusione tra gli operatori che stamattina avevano protestato al Comune

Più informazioni su

Fumata nera per le speranze degli operatori del Comalca, che questa mattina si erano ritrovati davanti alla sede del Comune di Catanzaro con l’intenzione di parlare con il sindaco e con Antonio Belcastro, responsabile regionale alla sanità. La struttura resterà chiusa per come già deciso, fino a lunedì 4 ottobre.

L’ASP DICE DI NO

Il danno economico non è indifferente, anche per l’indotto, in considerazione del fatto che la domenica è giorno di contrattazioni al mercato generale del quartiere Germaneto. La responsabilità della decisione, a quanto si apprende sarebbe tutta dell’Asp che, pare, al momento, non ha ben chiaro quanti effettivamente siano i casi di positività legati a quella catena di eventuale contagio.

RITARDI NELLE RISPOSTE SUL TOTALE DELLE EVENTUALI POSITIVITA’

Il ritardo nel processare i tamponi suggerisce un fermo che, se da un lato si inserisce nella politica di prevenzione del contagio da Covid- 19, dall’altro però mette in ginocchio un settore che già ha subito danni non indifferenti nei mesi scorsi per l’impossibilità di accedere ai mercati.

La quantificazione del danno sarà chiara solo nei prossimi giorni. Per il momento restano la rabbia e la perplessità nellla modalità di gestione della situazione.

Più informazioni su