Furto nel ristorante, arrestato dai carabinieri

L'episodio avvenuto sabato sera nel lido "Ulisse" di Squillace. Dopo la convalida l'uomo è stato scarcerato

Più informazioni su

E’ stato arrestato dai carabinieri di Squillace sabato sera, con l’accusa di avere sottratto circa 180 euro dalla cassa del ristorante “Lido Ulisse”, approfittando del momentaneo allontanamento del cassiere. Oggi il giudice Carmela Tedesco ha convalidato l’arresto del 45enne Bruno Iamello, domiciliato ad Amaroni.

L’uomo, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, avrebbe aperto la cassa lasciata momentaneamente incustodita e si sarebbe impossessato del denaro, alcune banconote da 10 e 20 euro. Il gesto però è stato notato dal fratello del titolare, che ha intimato all’uomo di fermarsi. Datosi alla fuga, Iamello è stato inseguito dal titolare del ristorante e da un dipendente, che sono riusciti a bloccarlo. Nel contempo sono stati avvisati i carabinieri, che intervenuti sul posto hanno identificato e arrestato l’uomo.

Dopo aver convalidato l’arresto per il reato di furto, non riconoscendo le circostanze aggravanti inizialmente contestate dal pm, il giudice ha scarcerato l’indagato, difeso dall’avvocato Santino Gigliotti.

Più informazioni su