Lavoro: Calabria, protocollo Unindustria-Inail per la sicurezza

Firmato questa mattina, nella sede dell'associazione degli imprenditori a Catanzaro

Più informazioni su

Promuovere, diffondere e potenziare la cultura della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro, in una logica improntata alla prevenzione. E’ questo l’obiettivo
che Unindustria Calabria e Inail Calabria intendono perseguire con il protocollo d’intesa stipulato, questa mattina, nella sede dell’associazione degli imprenditori a Catanzaro. A sottoscrivere l’accordo sono stati il presidente di Unindustria Calabria, Aldo Ferrara(foto), e la responsabile dell’Inail regionale, Caterina Crupi. Il protocollo d’intesa, che rappresenta un inedito in Calabria, prevede attivita’ di informazione, formazione, assistenza, consulenza da svolgersi in collaborazione tra mondo delle imprese e Inail: una collaborazione – hanno detto Ferrara e Crupi – che sara’ ancora piu’ stringente alla luce dell’attuale emergenza da Covid 19. Tra le finalita’ piu’ importanti dell’accordo, quella di favorire il reinserimento sociale e lavorativo di quanti hanno subito un infortunio sul lavoro: particolare attenzione viene poi riservata alle problematiche legate alla disabilita’ e ai lavoratori stranieri, per i quali sono previsti anche corsi di formazione in madrelingua e in inglese.

“Da tempo – ha spiegato Crupi – stiamo facendo una comunicazione efficace sui nostri prodotti, oggi grazie a Unindustria
stipuliamo un patto di intesa con le aziende per divulgarli ulteriormente. Inoltre, in questa fase endemica del Covid 19, che ha registrato anche infortuni, e’ importante operare insieme per favorire un migliore svolgimento dell’attivita’ lavorativa.Per Ferrara “questa intesa da’ la
cifra e la dimensione della grande attenzione che il nostro sistema delle imprese, che in Calabria sono in genere sono piccole e medie, riversa sulla risorsa piu’ importante, i propri lavoratori. La durata del protocollo e’ tre anni ma e’ un protocollo ‘vivo’, aperto a integrazioni e modifiche perche’ e’ in funzione dei risultati che misureremo sul campo e possono consentirci di implementare questa sinergia con l’Inail. Questo protocollo infine-. Conclude il presidente di Unindustria
Calabria – si inquadra in un’azione di forte interrelazione tra il mondo produttivo e istituzioni, interrelazione che abbiamo gia’ avviato con la recente sottoscrizione di un altro protocollo con la Regione”.

Nel dettaglio, il protocollo d’intesa tra Unindustria Calabria e Inail prevede “la predisposizione e attuazione di progetti di individuazione e diffusione di buone pratiche e di soluzioni tecnologiche relative all’organizzazione del lavoro che possano migliorare il livello di tutela del lavoratore, promozione della corretta applicazione dei documenti tecnici elaborati dall’Inail per il contenimento del contagio da coronavirus in azienda, la reciproca collaborazione nella costruzione di percorsi individualizzati di reinserimento sociale e lavorativo di tecnopatici e invalidi da lavoro, lo scambio di informazioni, dati, flussi informativi su materie di reciproco interesse per la realizzazione di studi e analisi volti a indirizzare politiche efficaci di prevenzione

Più informazioni su