Una cinquantina di migranti sbarcati a Copanello, arrestato uno dei due scafisti foto

Effettuati i tamponi covid. Tra loro 22 minori

Più informazioni su

    Sarebbero 52 i migranti sbarcati questa notte a Copanello di Stalettì, in provincia di Catanzaro. Tra loro 22 minori e anche uno dei due presunti scafisti, di nazionalità ucraina, che è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Soverato.

    Generico ottobre 2020

    Lo sbarco è avvenuto poco dopo le 2 nella zona delle vasche di Cassiodoro. Secondo quanto riferito dai migranti, quattro persone, tra cui un secondo scafista, si sarebbero allontanati facendo perdere le proprie tracce, ma su questo le verifiche sono in corso.

    Quarantotto migranti, di nazionalità egiziana, curda e pachistana, sono stati trasferiti in un locale della zona per essere identificati ed essere sottoposti a tampone covid. Secondo quanto si è appreso sono in apparenti buone condizioni di salute.   

    Sul posto i Carabinieri di Soverato e di Catanzaro, la Guardia di Finanza, poliziotti delle Volanti, personale dell’ufficio immigrazione della Questura di Catanzaro, la Guardia Costiera, i sanitari del 118, operatori Frontex e amministratori del Comune di Stalettì: il sindaco Alfonso Mercurio, il vicesindaco Rosario Mirarchi e il consigliere Francesco Fragomele.

    Più informazioni su