Io non rischio, al via la campagna della Protezione Civile contro i rischi di alluvioni e terremoti

Venerdì la presentazione

Venerdì prossimo 9 ottobre, alle ore 16, nella sala verde della Cittadella regionale di Catanzaro, si terrà una conferenza stampa della Protezione civile durante la quale sarà presentata la Campagna di diffusione delle buone pratiche da adottare nei casi di terremoti e alluvioni “Io Non Rischio”.

All’incontro con la stampa interverranno il dirigente della Protezione civile Fortunato Varone, il responsabile del volontariato della Provic Domenico Costarella e il presidente facente funzioni dell’Anci Calabria Francesco Candia.

In questa occasione si procederà alla consegna del premio “Memorial Francesco Dino Filato”, istituito per ricordare il volontario deceduto in un incidente stradale alcuni anni fa, promosso dall’Associazione Prociv di Belvedere Spinello e patrocinata dalla U.O.A. Protezione civile.

“Distanti fisicamente, vicini socialmente” è il motto della decima edizione della Campagna “Io Non Rischio” che quest’anno si presenta in una veste nuova perchè sfrutterà al meglio le potenzialità date dalla tecnologia. Le Piazze, infatti, saranno realizzate in modalità digitale, coniugando la sicurezza dovuta alla prevenzione del Covid, con la possibilità di raggiungere un elevato numero di cittadini e divenendo un luogo permanente di conoscenza dei comportamenti da adottare prima, durante e dopo un terremoto o un’alluvione.

La decima edizione di “Io Non Rischio” si svolgerà domenica 11 ottobre attraverso le pagine Facebook che ospiteranno le tante iniziative, che costituiranno il cuore della Campagna, delle oltre 60 Associazioni di volontariato coinvolte in 50 Comuni della Calabria. Lo stesso giorno a Soverato, dove si terrà invece l’unica manifestazione tradizionale, interverrà l’assessore regionale all’istruzione Sandra Savaglio. L’evento si svolgerà nella Villa comunale, alla presenza del Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, e sarà dedicato alla commemorazione del ventennale della tragedia del Camping le Giare dove, il 10 settembre 2000, una improvvisa alluvione ha provocato 13 vittime. Sarà presente anche il vicesindaco di Soverato Daniele Vacca.