PalaGallo, Costa: “Cavallaro e Pisano due uomini del fare, li invito a collaborare superando divergenze”

Spiace che due autorevoli esponenti della maggioranza si becchino a distanza per un problema facilmente risolvibile

Dichiarazione di Lorenzo Costa, capogruppo di Officine del sud:

“Non posso fare a meno di intervenire nel dibattito che si è creato fra il consigliere comunale Giuseppe Pisano e l’assessore allo Sport Domenico Cavallaro. Spiace che due autorevoli esponenti della maggioranza si becchino a distanza per un problema facilmente risolvibile. Certo, non posso negare che sabato, al PalaGallo, si sia rischiata una figuraccia, ma non penso che la colpa sia addebitabile all’assessore Cavallaro: il delegato di giunta fissa l’indirizzo politico al settore, ma non è anche deputato a controllare l’organizzazione più spiccia, che spetta invece al dirigente e al personale dipendente.

Il corto circuito che si è creato sabato scorso si poteva evitare e, sono sicuro, non si ripeterà mai più, anche perché nell’assessorato lavorano professionalità competenti ed esperte. E colgo l’occasione per scusarmi anch’io con le società sportive impegnate quel giorno. A Pisano e Cavallaro, però, rivolgo un appello ben preciso: litigare non serve a niente. Innescare una faida è controproducente e inutile, oltretutto non rende merito ai buoni rapporti che contraddistinguono due veri uomini del fare come il consigliere di maggioranza e l’assessore. Mi auguro, e conoscendo i due ne sono certo, che questa piccola frattura venga ricomposta nel minor tempo possibile. Collaborare e incidere nella cosa pubblica è ciò in cui sono più bravi Cavallaro e Pisano. Sarà così anche stavolta”.