Medici assolti perché il fatto non sussiste

I professionisti erano stati chiamati in causa da una donna che arrivata, in ospedale, non sarebbe stata – a suo dire – sottoposta alle dovute indagini diagnostiche

Più informazioni su

Assolti perché il fatto non sussiste. Così si è pronunciato il giudice rispetto alla causa che vedeva coinvolti due medici, nello specifico Rosaria Anna Galea, difesa dall’avvocato Massimo Gimigliano e Giuseppe Gallelli difeso dall’avvocato Vincenzo Iritano. I due professionisti erano stati chiamati in causa da una donna che arrivata, in ospedale, non sarebbe stata – a suo dire – sottoposta alle dovute indagini relativamente ai problemi dell’aorta.
La donna, non è stata dimessa, ma ha bensì firmato l’uscita dal nosocomio.

Più informazioni su