Covid e Agenzia Entrate, sindacato Ulpa chiede accertamenti per l’Ufficio dell’ex catasto

"Contatti quotidiani tra collaboratori dei due uffici perchè non c'è stata chiusura anche di questa sede lavorativa?"

Più informazioni su

    “Il sindacato Uilpa – si legge in una nota stampa- esprime vivo compiacimento nei confronti del direttore regionale Agostino Pellegrini – per avere tempestivamente chiuso gli Uffici dell’Agenzia delle Entrate di Via Lombardi (dove è stato segnalato un caso di coronavirus ndr) e sottoposto a verifica molecolare tutti i dipendenti, a seguito della segnalazione di questa organizzazione, diretta ed attraverso i mass-media locali”.

    “Questa organizzazione – si legge ancora –  non è a conoscenza però dei motivi per i quali non è stato adottato analogo provvedimento in favore del personale dell’ex Catasto di Corso Mazzini”.

    Nella nota si fa riferimento a contatti quotidiani tra collaboratori di entrambi gli uffici e cita un episodio specifico dello scorso 7 ottobre relativo alla visita proprio del dipendente poi risultato positivo in questa sede. Al lavoratore contagiato il sindacato rivolge poi “sinceri auguri per un immediato recupero di salute ed operativo” .   “Uilpa richiede lumi o analoghi interventi di chiusura e di trattamento pre-sanitario – sicuramente in favore dei lavoratori dell’ex Catasto-“previa segnalazione alle Asp  territorialmente competenti”.

    Più informazioni su