Quantcast

Discariche a cielo aperto, a Lido un problema evidente foto

Al porto e tra le vie gradi e piccoli cumuli di rifiuti abbandonati. I residenti chiedono una soluzione a contrasto dell'inciviltà

Non c’è mai fine all’inciviltà. E quella in cui si imbattono quotidianamente i residenti del quartiere Lido di Catanzaro ne è una diretta testimonianza. Prima i rifiuti nella pineta, poi le panchine spostate e lanciate sulla spiaggia, ora piccole e grandi discariche a cielo aperto da una zona all’altra del quartiere.

Quella dell’abbandono dei rifiuti sta diventando un problema evidente e da contrastare. Nei pressi del Porto e precisamente nella zona di transito delle imbarcazioni, più e più volte, è stato segnalato l’abbandono di sacchi: ora la situazione è peggiorata, i cumuli di sacchetti crescono giorno dopo giorno, come se fosse la normalità abbandonare i rifiuti a ridosso della spiaggia. Una vera indecenza.

Se ci sposta poi dentro il nuovo porto, dove i pescatori subiscono spesso l’inciviltà di chi li costringe a lavorare nel fetore di piccoli cumuli di rifiuti, ci si accorge che c’è chi pensa anche di nascondere “la polvere sotto il tappeto”. Una lunga moquette rossa dimenticata copre altri rifiuti e sui social c’è chi grida allo sdegno.

Ma non finisce qui perché alle spalle di piazza Garibaldi, in via del Mercato, c’è chi ha preso l’abitudine di abbandonare i rifiuti incurante di chi vive a ridosso della strada. I residenti chiedono alle autorità che ne hanno competenza di intervenire al più presto, per contrastare questi fenomeni di prepotenza per risolvere una volta per tutte un problema che riguarda tutti.