Ordinanza anticontagio: Giardini deserti e Carabinieri e Polizia locale vigilano sul rispetto delle disposizioni foto

Vietato lo stazionamento davanti ai locali. Ecco come appare nel quartiere San Leonardo uno dei luoghi di aggregazione per eccellenza in un sabato sera che non può essere qualunque

I giardini di San Leonardo che diventano un puro e semplice luogo di transito. Strano, insolito sopratutto per un sabato ottobrino nemmeno così freddo. Ma oggi è così e lo sarà anche nei giorni a venire. Alle 20.30 uno dei luoghi di aggregazione per antonomasia di Catanzaro appare come nelle foto e nel video che vi proponiamo: deserto privo della socializzazione e del vociare tipico dei Giardini.

San Leonardo deserto4

Inevitabile, viste le disposizioni anticontagio locali e regionali entrate o che stanno per entrare in vigore per arginare la diffusione del Covid 19. Dalle 18  vige il divieto, previsto dall’ultima ordinanza del sindaco Sergio Abramo, di sostare davanti ai locali in particolare i bar, una specificazione del no a ogni tipo di assembramento che ci accompagna dai primi giorni di questa vicenda.

A controllare l’osservanza delle disposizioni le forze dell’Ordine: Carabinieri e polizia locale che stazionano anche nelle altre zone del territorio comunale citate dall’ordinanza di Abramo. A mezzanotte poi inizierà la prima nottata di coprifuoco. Non ci si potrà muovere fino alle 5 e quindi nemmeno transitare dai Giardini qualunque altra parte della Calabria se non per comprovati motivi di salute e lavoro. Questo sino al 13 novembre.