Quantcast

Cropani, alle panchine del lungomare ci pensa la Pro Loco

La Proloco di Cropani ha deciso di dare un tocco di colore alle panchine, sperando solo che ‘il fato’ non le rovini di nuovo

Panchine sul lungomare di Cropani: a sistemarle ci pensa la Pro Loco. Ancora un’azione lodevole da parte sodalizio no-profit rappresentato dal presidente Angelo Grano. Questa volta i volontari Pro-loco si sono impegnati a riqualificare le deturpate panchine che si trovano sul
lungomare del secondo piazzale di Cropani mare.

Con nota scritta e non scevra di motivazioni, è stata richiesta al Comune di Cropani, primo cittadino Raffaele Mercurio, la concessione dell’autorizzazione per effettuare un intervento di riqualificazione, consistente nella tinteggiatura e restauro di cinque panchine in ferro, posizionate sul lungomare II piazzale in Cropani Marina. La Pro-loco- si è fatta carico delle spese dell’intervento di riqualificazione tendente a valorizzare l’estetica del lungomare di Cropani.
“Un gesto civico che evidenzia come ancora possa esserci la speranza di andare in controtendenza. La Proloco di Cropani ha deciso di dare un tocco di colore alle panchine, sperando solo che ‘il fato’ non le rovini di nuovo… Ogni panchina sarà ristrutturata, tinteggiata e riposizionata dov’era stata collocata in precedenza in contro tendenza a quanto spesso si legge riguardo ad atti di vandalismo nei confronti del patrimonio cittadino. Abbiamo così pensato di pitturare le panchine del lungomare di Cropani per renderle più belle e magari potrebbe essere anche un luogo di richiamo non solo per i ragazzi. Un ringraziamento va alla ditta l’Arte del Ferro di Bianco Luca e Bricolage di Commisso Vincenzo. Contiamo di riuscire a riposizionarle nel più breve tempo possibile e comunque nella prima quindicina del mese di novembre. Sistemeremo anche altre panchine. ” si legge in una nota dell’associazione cropanese.
Se cercate un esempio di cittadinanza attiva, lo avete trovato: non resta che imitarlo.