Monito di Alecci: “Costretto a far intervenire i vigili per frenare gli assembramenti”

Il sindaco di Soverato invita alla collaborazione: mascherina, distanziamento e prudenza

L’allarme e l’invito alla collaborazione il sindaco di Soverato, Ernesto Alecci, lo lancia corredato di foto del prima e del dopo. Il primo cittadino scrive sui social denunciando assembramenti costituiti da giovani che hanno richiesto l’intervento della Polizia Municipale.

“È veramente disarmante constatare come nonostante gli avvisi, i messaggi, i casi positivi e le vittime ci siano ancora dei ragazzi che non vogliono capire che il virus è presente, subdolo, pericoloso. Questa sera – scrive Alecci – sono stato costretto a richiedere l’intervento dei vigili (che ringrazio per il loro operato). È così difficile capire che bisogna essere attenti e responsabili, che magari a casa ad attendervi c’è un genitore con problemi di salute o un nonno molto anziano che rischiano di pagarne le conseguenze?

Tutti abbiamo voglia di vivere la vita, di uscire, di stare con gli amici…..nessuno vuole però rivivere ciò che è avvenuto a marzo ed aprile scorsi, ma se continuiamo di questo passo rischiamo che succeda…. e la colpa in parte sarà anche la nostra”.

Alecci invita tutti a essere responsabili, ad usare la mascherine e mantenere il distanziamento.