Quantcast

Il Cane “Manko” trova la droga in casa, ancora un arresto nella zona sud

I militari avevano iniziato a tenere sotto controllo l’uomo da tempo pur essendo un insospettabile, poiché avevano notato un insolito viavai di tossicodipendenti da e verso l’abitazione del giovane

Nella giornata del 29 ottobre i Carabinieri della Stazione di Catanzaro Santa Maria, coadiuvati dai militari del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, a seguito di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nella zona sud della città, hanno arrestato G.C. classe 1994, incensurato.

I militari avevano iniziato a tenere sotto controllo l’uomo da tempo pur essendo un insospettabile, poiché avevano notato un insolito viavai di tossicodipendenti da e verso l’abitazione del giovane.
Si decideva pertanto di procedere a un controllo più approfondito e, nell’effettuare una perquisizione locale, il fiuto del cane “Manko” permetteva di rinvenire stupefacente in un ripostiglio e in una piccola intercapedine del bagno. Venivano rinvenuti complessivamente circa 105 gr di sostanza stupefacente del tipo Marijuana. Le operazioni permettevano di rinvenire anche due bilancini di precisione e la somma in contanti pari a 1.100 euro. Il tutto è stato sottoposto a sequestro da parte degli operanti.
Il G.C.., al termine degli accertamenti di rito, è stato condotto presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari. L’arresto è stato successivamente convalidato senza l’applicazione di misure cautelari nei confronti dell’indagato.