Quantcast

Pentone, sport e lavoro nelle delibere di Giunta

Presentato progetto per dotare di manto in erba sintetica il campo sportivo di Termine

C’è poco  di casuale in due importanti deliberazioni dell’Amministrazione comunale pentonese. La prima: presentato progetto per dotare di manto in erba sintetica il campo sportivo di Termine. La seconda: richiesta di stabilizzazione per  lavoratori ex percettori di mobilità, vedi tirocinanti dell’inclusione.

Le due istanze portano la firma del primo cittadino Vincenzo Marino, coadiuvato dal vicesindaco Domenico D’Agostino e dall’assessore Anna Pullano. Il progetto per rigenerazione del campo di calcio è stato trasmesso alla presidenza del Consiglio dei Ministri per concorrere al bando pubblico “Sport e periferie”: vale a dire fare inclusione sociale con attività motoria.

La somma complessiva del contributo richiesto si avvicina a 700mila euro. Sempre al Governo e stavolta anche alla Regione Calabria, è stata invece trasmessa la domanda per la stabilizzazione  dei lavoratori ex percettori di mobilità in deroga per sostegno famiglie che, a seguito della crisi economica del 2008,  hanno persoil  lavoro e sono rimasti privi di reddito. Lavoro e tempo libero: non mancano queste due voci dall’agenda politica di Pentone.