Quantcast

Contagi nelle scuole, intere famiglie ostaggio della burocrazia sanitaria. Ultimo caso quello del convitto Galluppi

Salta il sistema di tracciamento e per gli istituti scolastici si arriva al grottesco

Che il sistema tracciamento da contagio Covid-19 sia saltato è abbastanza evidente. Che quanto stia accadendo oggi con i contagi nelle scuole sia grottesco è triste e preoccupante. Non c’è istituto scolastico che, interessato da uno o più casi, sia stato messo nelle condizioni di seguire un percorso coerente per gli alunni, i docenti e le famiglie. Ultimo caso quello delle classi delle scuole medie del convitto Galluppi, così come si apprende dalle segnalazioni giunte dagli stessi genitori degli alunni. I docenti, gli alunni ed i i rispettivi nuclei famigliari da ormai dieci giorni vivono nella preoccupazione dopo aver avuto notizia di un caso di positività, e dopo una settimana ancora non conoscono l’esito dei tamponi fatti, già in ritardo rispetto alla prima comunicazione. Un sistema che è andato in tilt e che di certo non aiuta a limitare il contagio da Covid 19. Intere famiglie sono oggi ostaggio di una burocrazia sanitaria lenta e senza prospettive, e questo aumenta il pericolo per l’intera comunità.