Quantcast

Petronà dice addio a Mario “Red bone”, un personaggio in paese

Ribelle e anticonformista morto a 71 anni il portatore sano di follia di una comunità

Più informazioni su

Non c’era ora del giorno in cui non stazionava  in piazza o in un angolo di strada, ora non c’è più e  una sensazione di vuoto aleggia nell’aria.  Petronà ha perso il  suo personaggio nell’anno della pandemia, ha perso per sempre il suo portatore sano di follia.

E’ morto stamattina, mercoledì 18 novembre 2020,  Mario Errico, anni 71, conosciuto da tutti  con lo pseudonimo di Mario Red Bone.

Oggi paese in lutto per addio a una persona per bene ” ha detto Ivo Bolotta, interpretando l’umore di tutto il paese.

Spirito ribelle e anticonformista come pochi, Mario lo conoscevano tutti nella comunità petronese: dagli adulti fino ai più piccoli.

Non era il tipico abitante del paese, era invece un tipo, noncurante di giudizi e luoghi comuni.

Era un tipo perché sempre buono e rispettoso verso  tutti: dispensava sorrisi e strette di mano.

Era un tipo perché amava la musica e non perdeva occasione per ricordarlo: sovente suonava anche in strada.

Era un tipo perché non ha mai fatto del male a nessuno: indole pacifista.

Era un tipo perché amava viaggiare e conoscere sempre  nuove cose: un cosmopolita. Se c’è qualcuno che sta raccogliendo le biografie dei personaggi più creativi e comunicativi  dei piccoli paesi, non dimenticate che Petronà aveva Mario Red Bone: un sognatore che non amava la solitudine.

Più informazioni su