Usura, la cassazione respinge il ricorso di Aprile: l’uomo è stato condotto in carcere

Definitive le condanne per i reati contestati 7 anni fa

Più informazioni su

    È stato dichiarato inammissibile dalla Corte di Cassazione il ricorso presentato da Tommaso Aprile a seguito della condanna per il reato di usura nel 2013. L’uomo, difeso da Gregorio Viscomi, agli arresti domiciliari per l’operazione Farmabusiness, è stato condotto in carcere dove dovrà scontare la pena di tre anni, undici mesi e tre giorni, in seguito alla condanna definitiva per i reati contestati sette anni fa.

    Più informazioni su