Elezioni comunali 2017 e regionali 2020, spunta l’informativa dei carabinieri del Ros centrale

Dalle carte dell’inchiesta Farmabusiness tutti gli intrecci tra malavita crotonese e politica catanzarese

Più informazioni su

La richiesta che ha dato origine all’operazione Farmabusiness è di maggio 2020. I carabinieri fanno scattare l’operazione a novembre 2020, ma in questo lasso di tempo, pur breve, che trascorre tra gli atti e i fatti, si inserisce un’altra data, un altro mese. Luglio 2020. Il 13 luglio 2020 per l’esattezza. È la data posta in calce all’informativa depositata dai carabinieri del Ros Centrale , nella quale si parla di possibili sostegni mafiosi alle elezioni regionali del 2020.

Viene specificato, in una delle note delle ordinanze che , il sostegno a candidati catanzaresi del clan Grande Aracri, per il tramite di Domenico Scozzafava, ritenuto organico alla cosca, si può essere esteso anche alle comunali del 2017, poiché Scozzafava si comportava come “proprietario dei voti“. Ma, nello specifico, bisognerà capire quanta influenza hanno avuto altri indagati nell’elezione di alcuni consiglieri comunali oggi in maggioranza e se dall’elezione di questi siano derivate ingiustificate utilità. Quello che è arrivato fino all’attenzione del Ros centrale e’ invece il risultato elettorale di gennaio 2020.

Più informazioni su