Anche la Pro Loco di Botricello in prima fila con la “spesa sospesa”

Si moltiplicano nei vari centri le iniziative di solidarietà alimentare verso le famiglie in vera difficoltà

In molti centri del catanzarese si vanno moltiplicando le iniziative di solidarietà comunitaria in un momento di grande difficoltà per l’emergenza sanitaria Covid-19 che inevitabilmente sta accentuando la latente sofferenza economica.  Come già segnalato per le cittadine vicine, anche i volontari della Pro Loco di Botricello hanno istituito presso i supermercati del loro comune “la spesa sospesa”, questo istituto di aiuti non governativi affidati alla generosità spontanea dei singoli.

Come ulteriore segno di vicinanza al territorio, gli stessi volontari si sono messi a disposizione per la consegna di alimenti a domicilio alle famiglie in stato di bisogno. Inoltre per anziani soli e per chiunque non possa uscire di casa o non abbia famigliari in aiuto per le varie necessità, la Pro Loco di Botricello è disponibile, attraverso i suoi aderenti, a fare la spesa, acquistare farmaci o pagare le utenze domestiche. Gesti concreti di comunione verso i bisogni immediati di anziani e ammalati in modo particolare, che stanno vivendo un momento di disagio e difficoltà. Riscoprire il valore del gesto gratuito e disinteressato può aiutare a rinvenire un senso nuovo di comunità in questi giorni di incertezza e di paura. (r.n.)