Quantcast

Tar Catanzaro dà ragione al Coa respingendo ricorso di un dirigente del Tribunale

Si allarga la frattura tra i rappresentanti dell’avvocatura e un dirigente amministrativo

Il Tar di Catanzaro ha accolto le tesi difensive dell’Ordine degli Avvocati e rigettato il ricorso del dirigente che assumeva essere stato violato il suo diritto di accesso agli atti, rispetto ad una delibera adottata dal Coa. Con tale delibera cui era stato deciso di formalizzare un esposto nei confronti del dirigente amministrativo per le parole offensive rivolte all’Avvocatura.

Il Coa, è stato rappresentato in giudizio da Crescenzio Santuori e Vincenzo Agosto.

La sentenza afferma un principio importante relativo al limite dell’accesso agli atti del Consiglio che, ovviamente, nella prossima seduta potrebbe valutare  ulteriori azioni da spiegare tenuto conto che la citazione in giudizio del Coa potrebbe aver creato una ulteriore frattura insanabile tra alcuni dipendenti del Tribunale ed i rappresentanti dell’Avvocatura, paventandosi una evidente incompatibilità ambientale.