Quantcast

Sersale, polemiche per taglio fondi Valli Cupe

Legambiente e Comune non risparmiano critiche alla Regione

Non c’è pace per la rinomata riserva regionale Valli Cupe. Non si è fatto in tempo a commentare la fine delle diatribe tra Comune di Sersale e  Legambiente , è già arriva la prima insidia per l’area protetta: la Regione Calabria non ha intenzione di impegnare tante risorse su  Valli Cupe.

Nella legge di stabilità, viene dimezzato il contributo per l’anno 2021 e viene cancellato, in via previsionale, per gli anni successivi.

Una decisione invisa sia a Legambiente, sia al neo direttore della Riserva. Argomenta l’esperto di scienze naturali  Antonio Falcone: “ Si tratta di un decisione illogica e incomprensibile, anche perché non erano mancate le rassicurazioni. Non ci demoralizziamo e già a gennaio, covid permettendo, insedieremo la Comunità e il Comitato tecnico scientifico.”

Le criticità della legge di bilancio alla voce aree protette sono state evidenziate anche dal primo cittadino di Sersale Salvatore Torchia con una lettera inviata a tutti i consiglieri e assessori regionali nonché al presidente facente funzioni Nino Spirlì.