Quantcast

Sant’Anna Hospital, l’Usb occupa la sede dell’Asp

A mezzogiorno l'incontro tra i capigruppo del Consiglio Comunale ed il management della struttura

Un gruppo dei circa 300 dipendenti del Sant’Anna Hospital e alcuni rappresentanti sindacali dell’Usb hanno occupato gli uffici della sede dell’Aspdi Catanzaro per chiedere ai Commissari risposte immediate sul futuro della clinica, alla quale ancora non è stato rinnovato l’accreditamento. La clinica – specializzata in cardiochirurgia – a causa del forte indebitamento, rischia la chiusura ed i dipendenti il licenziamento. Gli altri lavoratori stanno presidiando l’accesso esterno principale. “Ancora non abbiamo ricevuto nessuna risposta – hanno riferito i sindacalisti Usb – e siamo qui per rivendicare i diritti che spettano a tutti i lavoratori. Per risolvere il problema principale che il Sant’Anna ha con l’Asp”.

Generico gennaio 2021Le immagini della protesta in corso

Stamattina, a mezzogiorno, si terrà, inoltre, l’incontro  tra i capigruppo del consiglio comunale ed  management della struttura al fine di discutere la situazione createsi. Della stessa, in una diretta social, ha parlato anche il presidente ff della Regione Calabria, Nino Spirlì, il quale ha assicurato massima attenzione sul caso.