I Quartieri: ‘Il Comune estenda l’esenzione ticket sugli impianti sportivi per società sportive e associazioni fino al 31 luglio 2021″

"Chiediamo inoltre che l’Amministrazione comunale si faccia carico interamente dei costi di igienizzazione delle aree di gioco e di quelle a servizio dell’attività sportiva"

Più informazioni su

    1. “Con la Delibera della Giunta comunale n.4 del 5 Gennaio 2021 avente oggetto: Estensione periodo esenzione del ticket fino al 28 febbraio 2021 in favore delle Società Sportive ed Associazioni Sportive Dilettantistiche per utilizzo impianti sportivi, di cui alla delibera della Giunta Comunale n. 308 del 8 ottobre 2020”, di fatto è come se la montagna abbia partorito l’ennesimo topolino”. E’ quanto afferma in una nota Antonio Nisticò, coordinatore cittadino dellìassociazione I Quartieri.

    “Siamo giunti a questa conclusione visto che il Comitato Scientifico ha confermato la  proroga sino al 31 luglio 2021 dello stato d’emergenza  Sanitaria Nazionale. Il Comitato Tecnico Scientifico Nazionale preoccupato per la riapertura degli impianti di risalita ha predisposto l’istituzione dello svolgimento a porte chiuse dei prossimi Mondiali di sci di Cortina. Gli esperti del Comitato tecnico scientifico ribadiscono la loro contrarietà all’allentamento delle misure restrittive e, anzi, invitano il governo in vista del nuovo Dpcm che entrerà in vigore il prossimo venerdì 16 gennaio, a mantenere i provvedimenti emergenziali per altri sei mesi.  Alla luce di tutto ciò – prosegue – chiediamo pubblicamente all’assessore Cavallaro di lavorare al servizio delle Società Sportive e non di fare interventi che hanno solo il sapore della propaganda. Al sindaco Abramo ed all’assessore Cavallaro chiediamo pragmatismo e concretezza, venga pertanto “corretta ed integrata” l’ultima delibera approvata in Giunta, aggiungendo che l’estensione  totale dell’esenzione del ticket in favore delle Società Sportive ed Associazioni Sportive Dilettantistiche per utilizzo impianti sportivi (palestre scolastiche e Palazzetto dello Sport “Stefano Gallo”)  abbia valore fino al 31 luglio 2021.

    Inoltre chiediamo che l’Amministrazione comunale si faccia carico interamente dei costi di igienizzazione delle aree di gioco e di quelle a servizio dell’attività sportiva, soprattutto quando si è in presenza di attività sportiva dilettantistica”.

     

    Più informazioni su