Quantcast

‘Colonie di topi nel quartiere Aranceto: si intervenga’

Stefano Veraldi: 'Non ci sono cittadini di serie A e di serie B'

Più informazioni su

    “La presenza di colonie sempre più numerose e diffuse di topi nel quartiere Aranceto, costituisce un rischio concreto per i cittadini dato che topi e ratti possono essere portatori, in particolare, di salmonella e leptospirosi, una patologia che si trasmette dal roditore all’uomo. E non si tratterebbero di casi isolati anche se non si può fare una stima del numero di roditori presenti, topi e ratti sono indubbiamente in aumento.
    Chiediamo un’urgente derattizzazione su tutto il comprensorio e l’immediata conformità delle norme igienico sanitarie in una zona ad alta densità abitativa anche perché i residenti del quartiere Aranceto non possono essere abbandonati al loro destino e ricordati sparadicamente solo durante il turno elettorale. Non ci sono cittadini di serie A o di serie B, come non ci sono discriminazioni e minori interventi per chi abita nel centro storico, in periferia o nelle frazioni”. E’ quanto afferma in una nota Stefano Veraldi.

    Più informazioni su