Quantcast

Insinna apre i pacchi a Catanzaro. Non è un quiz ma una iniziativa Emergency foto

Il presentatore si è unito ai volontari che hanno consegnato beni di prima necessità a chi ha bisogno nell'ambito del progetto "Nessuno Escluso"

Sabato 16 Gennaio, l’attore Flavio Insinna è tornato ad aprire i pacchi. Questa volta, però, non sono quelli di un quiz televisivo, ma i pacchi alimentari distribuiti da Emergency il conduttore de L’Eredità oggi si è unito ai volontari di Catanzaro per distribuire beni di prima necessità a quelle famiglie che si trovano in difficoltà economica a causa della pandemia.

“Nel mio piccolo cerco di esserci quando c’è da dare una mano ad Emergency perché Emergency aiuta le persone – ha dichiarato Flavio Insinna –. Essendo una persona fortunatissima per me è un obbligo morale, non potrei fare altrimenti, sempre insieme ad EMERGENCY perché quando ci sono le persone che soffrono in tutto il mondo, Emergency c’è e nel mio piccolo ci voglio essere anche io.”

“Nessuno escluso Neanche chi è ora in difficoltà” è un programma di sostegno iniziato lo scorso maggio e attivo nelle città di Catanzaro, Milano, Roma, Napoli e Piacenza, che prevede la consegna di un pacco alimentare settimanale a seconda nel numero dei componenti del nucleo familiare, al quale si aggiunge mensilmente un pacco di prodotti per la pulizia della casa e per l’igiene personale.

Dallo scorso maggio ad oggi, in tutta Italia sono stati consegnati oltre 57.500 pacchi alimentari a 2.580 famiglie grazie all’aiuto di 925 volontari.

Il progetto NESSUNO ESCLUSO non sarebbe stato possibile senza la collaborazione di una rete di associazioni, comuni e gruppi autorganizzati in ogni città, che si sono fatti carico dell’identificazione dei beneficiari e della distribuzione dei pacchi.

Per segnalare persone che hanno necessità di aiuto a Catanzaro ci si può rivolgere alle associazioni presenti sul territorio calabrese che stanno collaborando con Emergency: Un raggio di sole, Solid’ali, Associazione San Vincenzo, Nati per amare, Emmaus, Stella Popolare, Centro Calabrese di Solidarietà e l’Assessorato alle Politiche sociali di Catanzaro.

Questo progetto è stato possibile anche grazie alla generosa partecipazione delle aziende che hanno donato a EMERGENCY i loro prodotti: https://www.emergency.it/aziende/nessuno-escluso/.