Quantcast

“Basso Profilo”, annullata una misura cautelare

Il Tribunale della Libertà ha revocato la misura dell'obbligo di presentazione alla pg per la dottoressa Hasaj Odeta, difesa dagli avvocati Enzo e Maria Laura De Caro

Più informazioni su

Annullata dal Tribunale della Libertà una misura cautelare emessa nell’ambio dell’operazione “Basso Profilo”. A beneficiarne è la dottoressa Hasaj Odeta, alla quale era stata applicata la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per 4 volte a settimana. Il Pubblico Ministero aveva chiesto gli arresti domiciliari per la donna accusata, in concorso con il compagno Ercole D’Alessandro, sottoufficiale in pensione della Guardia di Finanza, del reato di accesso abusivo al Sistema informatico SDI delle Fiamme gialle.

Ieri si è discusso davanti al Tribunale della Libertà il ricorso presentato dai difensori della dott.ssa Hasaj, avvocati Enzo e Maria Laura De Caro. La difesa ha evidenziato che non esisteva la gravità indiziaria che potesse giustificare l’emissione di una ordinanza cautelare e che comuqnue non vi era alcuna esigenza che potesse giustificare una misura restrittiva.

La dott.ssa Hasaj è una nota gastroenterologa molto conosciuta e stimata a Catanzaro ed in tutta la Regione, svolge attività sia presso Sant’Anna di Catanzaro che presso Villa Elisa di Soverato. Oggi il Tribunale ha annullato l’ordinanza riservando la motivazione nei termini di legge.

Più informazioni su