Quantcast

Calo delle temperature, servizio di accoglienza per i senzatetto. Protezione civile già a lavoro

Gli utenti saranno sottoposti a screening rapido con tampone effettuato dal personale del 118 Suem

In considerazione del brusco abbassamento delle temperature previsto dalla serata di sabato 13 febbraio sarà attivo da domani, nell’Oasi della misericordia di via Carlo V, un servizio di accoglienza straordinaria rivolto a persone senza fissa dimora.

Il servizio verrà garantito tramite i propri volontari dalla fondazione “Città solidale” onlus, presieduta da don Piero Puglisi, che ha subito accolto la richiesta avanzata dal sindaco Sergio Abramo e dall’assessore alle Politiche sociali Lea Concolino.

I senzatetto interessati a usufruire del servizio verranno sottoposti, all’ingresso dell’Oasi, a screening rapido (con esito immediato) e tampone (con esito entro 2 ore) da personale del 118 Suem.

Per segnalare la presenza di un senzatetto si può contattare la Polizia locale (nr. 0961 393911), che provvederà ad attivare le procedure e accompagnarlo alla struttura gestita da “Città solidale”.

L’impegno della Protezione Civile

La protezione civile è già impegnata sul territorio per effettuare il monitoraggio delle situazioni più critiche. Scatta anche la rete di solidarietà per aiutare le persone che si trovano in difficoltà e che non hanno un posto stabile dove ripararsi.

Su richiesta del sindaco del Comune di Catanzaro la protezione civile ha disposto l’invio di alcuni posti letto e coperte destinate al centro di accoglienza di viale Pio X che saranno destinati ai senzatetto della città. Si tratta di un intervento a tutela delle persone fragili che, in ogni circostanza e soprattutto in presenza di situazioni emergenziali, devono sentire la vicinanza delle Istituzioni.