Quantcast

In vigore fino all’1 marzo il divieto di stazionare nelle aree dei Giardini di San Leonardo e del quartiere marinaro

Il divieto di stazionamento riguarda, nello specifico, Piazza Montegrappa, Via Del Mare, Via Nicea, Via Amalfi, Piazza Pola, Piazza Dogana

Resterà in vigore anche dal 15 febbraio all’1 marzo il divieto di stazionare, dalle 18 alle 22, nelle aree dei Giardini di San Leonardo e del quartiere marinaro principali luoghi di ritrovo dei giovani.

Lo ha disposto il sindaco Abramo con una nuova ordinanza al fine di scongiungere il rischio di assembramenti anche in considerazione delle numerose segnalazioni dei cittadini. Provvedimento condiviso, inoltre, in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza dal Prefetto il quale ha evidenziato che l’attuale situazione presenta ancora criticità per il numero di contagi covid.

Il divieto di stazionamento riguarda, nello specifico, Piazza Montegrappa, Via Del Mare, Via Nicea, Via Amalfi, Piazza Pola, Piazza Dogana. Di conseguenza è consentito: il solo transito senza esitare e/o indugiare intrattenendosi con altri soggetti; l’attesa del proprio turno fuori dagli esercizi commerciali presenti nelle suddette zone, per il tempo strettamente necessario all’asporto dei prodotti ordinati, fermo restando il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro e l’utilizzo delle mascherine di protezione delle vie respiratorie. Non è consentito stazionare attendendo che i tavoli occupati per le consumazioni siano disponibili. La violazione delle disposizioni comporterà la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 400 a 1000 euro.