Quantcast

Polizia, controllo del territorio: quindici denunce nei giorni scorsi

Per vari reati: droga, minaccia a pubblico ufficiale, violazioni foglio di via, armi, evasione

Più informazioni su

    Nell’ambito delle operazioni di controllo del territorio che avevano già portato all’arresto di due persone nei giorni scorsi la Polizia di Stato e precisamente la Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Catanzaro ne ha denunciate all’autorità giudiziaria altre 15.

    Si tratta di M.B., marocchino di 23 anni, per violazione degli obblighi della Libertà Vigilata, in quanto stazionava in Piazza Montegrappa, in violazione del divieto di allontanarsi da una Comunità terapeutica della provincia di Reggio Calabria;
    B.C., 53 anni marocchino, e P.F., 37enne catanzarese, entrambi per evasione dagli arresti domiciliari, non trovati nelle rispettive abitazioni;
    S.L., catanzarese di 52 anni, per omessa custodia di armi e munizionamento, conservati in difformità alle prescrizioni di legge, con il contestuale sequestro di due fucili, 5 pugnali, una canna da fucile e munizionamenti di vario calibro;

    C.N., 22 anni, e S.A., 20 anni, catanzaresi, per resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, in quanto, controllati mentre transitavano su un motociclo in zona Viale Isonzo, profferivano ripetutamente frasi ingiuriose e minacciose nei confronti degli Agenti della Volante; gli stessi venivano, altresì, contravvenzionati in quanto privi della patente e circolanti senza indossare il casco;
    Una donna. M.V., di 65 anni, veniva anch’essa denunciata per resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale;
    Due fratelli catanzaresi, G.M. di 36 anni e G.A. di 28 anni, con precedenti penali e di polizia, per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, in quanto, durante una perquisizione nella loro abitazione sita nel centro storico cittadino, sono stati trovati in possesso di 35,38 grammi di marijuana;
    S.V., lametino di 46 anni, con diversi precedenti penali e di polizia, che, in zona di Viale Isonzo, bloccato nonostante avesse tentato di eludere il controllo, veniva trovato in possesso di 3,44 grammi di eroina e 0,37 gr. di cocaina, suddivise in dosi, nascoste sotto la mascherina e nella tasca posteriore del pantalone;

    Cinque persone sono state invece deferite per violazioni delle prescrizioni del Foglio di Via Obbligatorio, si tratta di tre donne e due uomini, che, in circostanze diverse, hanno violato le prescrizioni loro imposte dal Questore del divieto di far ritorno per anni tre nel Comune di Catanzaro.

    Più informazioni su