Quantcast

Basso profilo, torna in libertà il notaio Rocco Guglielmo

Esclusa la gravità indiziaria, non sussistono esigenze cautelari

Esclusa la gravità indiziaria, non sussistono esigenze cautelari. Torna in libertà il notaio Rocco Guglielmo dopo che il Tribunale del Riesame ha annullato la misura cautelare del divieto di dimora disposta dal Gip nell’ordinanza emessa nell’ambito dell’indagine “Basso profilo”, condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, che ha fatto luce sui rapporti tra criminalità organizzata, politica, imprenditori e professionisti tra le province di Catanzaro e Crotone.

Il collegio del Riesame ha quindi accolto l’istanza del professionista che – affiancato dagli avvocati Salvatore Staiano e Filippo Giunchedi che hanno presentato una corposa memoria difensiva – nel corso dell’udienza camerale ha rilasciato dichiarazioni spontanee dichiarandosi estraneo ai fatti contestati.