Quantcast

Giovani Armatori e Cooperativa Pescatori, lettera ad Abramo e Cardamone: “Grazie, finalmente un giusto riconoscimento”

L’attivazione dell’impianto di illuminazione nel molo di sottoflutto del porto comporta, infatti, un sensibile miglioramento delle condizioni di sicurezza per il nostro lavoro

La Cooperativa Giovani Armatori Catanzaro Lido e la Cooperativa Pescatori Catanzaro hanno inviato una lettera al sindaco Sergio Abramo e all’assessore al Patrimonio Ivan Cardamone per formulare i più sinceri ringraziamenti perché , si legge nella missiva, “dopo tanti anni, finalmente, è stato fatto un primo importante passo nella direzione di un giusto riconoscimento del ruolo dei pescatori nel contesto sociale ed economico della Città.

L’attivazione dell’impianto di illuminazione nel molo di sottoflutto del porto comporta, infatti, un sensibile miglioramento delle condizioni di sicurezza per il nostro lavoro, sia dal punto di vista strettamente operativo che da quello della sorveglianza delle imbarcazioni e delle attrezzature. Siamo certi che questa iniziativa rappresenti soltanto il primo di una serie di tasselli che renderanno il porto di Catanzaro Marina un sito di sbarco sicuro ed efficiente, al pari di quelli di altre marinerie d’Italia, per contribuire a uno sviluppo costante del settore della pesca e del diportismo nautico e per una efficace promozione del pescato locale e di altre attività complementari, che possano vedere la nascita di nuove sinergie tra il mondo della pesca e quello del turismo e dell’enogastronomia. Esprimiamo i nostri più vivi elogi anche al Dirigente Arch. Ottaviano, al Direttore dei Lavori Geom. Santoro e all’Ing. De Salazar per la proficua attività intrapresa a
favore del comparto della pesca.