Quantcast

Rubate piantine da una lapide al cimitero, la rabbia di un figlio: ‘Vergognoso e continuo. Si aumentino i controlli’

Solo qualche mese fa era stato portato via un presepe. 'Non ci sono parole per definire questi gesti indegni'

Più informazioni su

    ‘E’ la seconda volta che subisco un furto al cimitero di Catanzaro, sulla tomba di mia madre. La rabbia è enorme. Come si può profanare un sentimento come quello dell’amore verso la propria madre che non c’è più?’ A contattare la redazione è un cittadino di Catanzaro. ‘Questa volta mi sono state portate via due piantine di fiori freschi, omaggio di amore verso una madre che ci ha lasciati. Solo qualche mese fa era stato portato via un presepe. Non ci sono parole per definire quanto questi gesti siano vergognosi, e certo è condivisibile da parte di tutti. Tramite il giornale catanzaroinforma.it – conclude – lancio l’appello al sindaco e alla polizia municipale perché  si trovi il modo di vigilare di più in merito a questi dolorosi e continui episodi’.

    Più informazioni su