Quantcast

Polizia, sindacato Coisp denuncia aggressione a personale Polfer Catanzaro Lido

L'ultimo compiuto da un cittadino extracomunitario. Chiede pene esemplari per il responsabile oltre che un provvedimento di espulsione immediato

“Ancora una volta – si legge in un comunicato del Coisp sindacato di Polizia- questa federazione sindacale deve registrare l’ennesima aggressione in danno di personale della Polizia in servizio presso la Polfer di Catanzaro lido. L’ aggressione si e consumata durante un servizio di scorta a bordo del treno regionale diretto a Locri, all’altezza della stazione di Roccella Jonica durante un controllo di un cittadino extracomunitario. Gli opertori venivano aggrediti dallo stesso, riportando diversi giorni di prognosi .Successivamente grazie al senso del dovere degli stessi, nonostante le lesioni riportate,unitamente ai colleghi della Polfer di Locri avviavano immediate ricerche riuscendo cosi ad assicurare alla giustizia l’aggressore mettendo un lieto fine a questa vicenda.

Il Coisp e’ stanco di registrare costantemente aggressioni in danno dei colleghi e chiede pene esemplari per il responsabile oltre che un provvedimento di espulsione immediato ”Chi non rispetta la legge non e’ degno di restare in Italia ”, dall’altra parte ci sentiamo in dovere morale di complimentarci con il Dirigente del Compartimento Polfer Calabria Vincenzo Macri per i servizi di controllo nelle stazioni e a bordo dei treni voluti dallo stesso e svolto sul campo dal personale dipendente che stanno dando ottimi riscontri. Nel concludere ,vogliamo manifestare tutta la nostra solidarieta’ ai colleghi della Polfer di Catanzaro lido aggrediti nell’adempimento del proprio dovere verso i quali auspichiamo unitamente a quelli di Locri adeguati riconoscimenti premiali, cosa che siamo certi questa Amministrazione ben rappresenta non fara’ venire meno.