Quantcast

Scomparsa di Catricalà, il cordoglio del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati

"La città di Catanzaro, dove era nato, ha il dovere morale di attingere alla sua ricchissima eredità intellettuale e di ricordarlo come uno dei suoi migliori figli e dei più fulgidi esempi"

Il Consiglio dell’Ordine Distrettuale degli Avvocati di Catanzaro, nell’apprendere la tragica notizia della scomparsa di Antonio Catricalà, partecipa con affetto e vicinanza all’immenso dolore della famiglia.

“Catricalà – si legge nella nota – è stato, e siamo certi sarà a lungo, una figura luminosa di giurista a tutto tondo, capace di saldare, con intuizioni brillanti ed immediate, i principi immarcescibili del diritto con le istanze di modernità provenienti dai segmenti fondanti della società civile.  Catricalà ha dato lustro e inorgoglito la Magistratura, che fin da giovanissimo ha abbracciato, l’Accademia e l’Avvocatura. E non solo quella catanzarese, nelle cui fila hanno militato e militano numerosi e prestigiosi esponenti. La città di Catanzaro, dove era nato, ha il dovere morale di attingere alla sua ricchissima eredità intellettuale e di ricordarlo come uno dei suoi migliori figli e dei più fulgidi esempi.