Quantcast

Carabinieri in azione nel fine settimana: due arresti e diverse sanzioni anti Covid

L'attività in particolare della Compagnia di Lamezia Terme

Più informazioni su

Nell’ultimo weekend di febbraio i Carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme hanno dato vita ad un controllo straordinario del territorio per garantire la sicurezza e prevenire fenomeni di illegalità. Due Arresti e Sanzioni Covid.

Nell’ambito dei servizi straordinari svolti dai Carabinieri è stata data particolare attenzione alla vigilanza sul rispetto delle misure di contenimento in atto, soprattutto nella zona della così detta movida, nonché alla prevenzione e repressione dei fenomeni criminali. Numerose le persone sottoposte a controllo che hanno consentito di accertare diverse violazioni alle misure di contenimento in atto, soprattutto in relazione al distanziamento sociale ed al divieto di spostamento tra le ore 22 e le 05. Proprio a seguito di un controllo notturno un giovane lametino 23enne si è opposto all’identificazione dei militari con violenza e minacce. Tratto in arresto è stato sottoposto, all’esito del giudizio di convalida, alla misura dell’obbligo di presentazione alla p.g.. Un altro ragazzo invece è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo marijuana e segnalato alla Prefettura.

Proprio nel corso dei numerosi controlli alla circolazione stradale una pattuglia si è imbattuta in un giovane pianopolese S.O., 27 anni pregiudicato, che alla vista dei militari ha tentato di darsi alla fuga a piedi per le campagne liberandosi di una scatola.

Il soggetto è stato raggiunto e lo scrigno recuperato. Al suo interno 35 cartucce ed una pistola semiautomatica con matricola abrasa perfettamente funzionate. Tratto in arresto è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Catanzaro Siano. Ancora non è chiaro a cosa servisse quell’arma ma non si esclude un collegamento con i recenti episodi delittuosi verificatisi proprio tra i comuni di Pianopoli e Feroleto Antico.

 

Più informazioni su