Quantcast

8 marzo e il ricordo di Emanuela Loi, Gioventù Nazionale Catanzaro: un dovere

Oggi l'iniziativa organizzata dai sindacati Fsp e Siulp

Più informazioni su

Nella giornata di oggi Gioventù Nazionale Catanzaro ha preso parte all’iniziativa organizzata dai sindacati di polizia Siulp ed Fsp per commemorare la figura di Emanuela Loi, giovane ragazza morta nello svolgimento della sua missione : difendere lo stato.

Loi2

“Ricordare Emanuela per noi – afferma Silvio Rotundoè un dovere non solo perché si tratta di un servitore dello stato, ma anche perché la sua giovane morte (24 anni) ci fa immedesimare e ci fa immaginare quali potessero essere i suoi sogni e le sue speranze”

La manifestazione di oggi ,in uno dei quartieri più difficili della città ,dimostra che non abbiamo intenzione di lasciare zone “franche” dallo stato, e che quell’atto di vandalismo commesso da qualcuno ,togliere la targa della via in suo nome, non ci farà mai abbassare la testa e non ci darà mai per vinti.

Crediamo che ragazze come Emanuela Loi siano un esempio di donne coraggiose ed è per questo che è stato scelto oggi ,8 marzo festa delle donne, per ricordarla e di tornare con la memoria a quelle giornate buie e “calde” che hanno segnato una ferita profonda per lo stato, ma non si è arreso e mai dovrà cedere ad atti di intimidazione.

Ringraziamo ancora i sindacati di polizia e l’associazione nazionale polizia di stato per essere testimoni vivi della presenza e dell’importanza dello stato sempre e ovunque”.

Più informazioni su