Quantcast

Il progetto “Vicino a te…” forma i maestri di condominio nel quartiere Aranceto

Si entra in piena fase di operatività. Previste attività progettuali, ludico-sportive ed extrascolastiche per una vicinanza reale nel quartiere

E’ arrivato il momento dell’operatività piena. Nell’ambito del progetto “Vicino a te… Strategie di prossimità a contrasto delle povertà educative minorili”, promosso dal Centro Calabrese di Solidarietà e selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ci si muove per arrivare alla piena efficacia delle idee progettuali che prevedono una vicinanza reale al quartiere dell’Aranceto. Tra i vari step c’è anche quello relativo alla formazione dei “maestri di condominio”, figure di raccordo per consentire alle attività progettuali, rivolte essenzialmente alla popolazione minorile, di avere presa sulle famiglie di un quartiere considerato, dall’esterno, difficile, ma che in realtà racchiude tante energie attive.

 

Nelle ultime settimane è stata avviata la fase della formazione dei maestri di condominio, reclutati, su domanda, tra professionalità diverse rivolte comunque al sociale. Francesco Lucia, Consuelo Corabi, Serena Corrone, Rosamaria Limardi, Raffaele Rotundo, Giuseppe Iemme, Immacolata Mazzitelli, Marika Malescio, Annarita Simone, Sofia De Matteis, Carmen Fragalita, Rosaria Curcio, Francesco Fabiano, Vittorio Marino ed Angela Rosanò (foto allegata) sono alle prese con 120 ore di formazione, in presenza come da remoto, svolte dal personale messo a disposizione del Centro Calabrese di Solidarietà, coordinati da Andrea Barbuto col supporto formativo di Claudio Ivan Falbo, Rosa Fiore e Cristina Marino.

 

Agire in un contesto difficile come quello del quartiere Aranceto, in un periodo di chiusura prolungata causa emergenza sanitaria, esalta il compito che i maestri di condominio andranno a svolgere al termine della formazione, nel raccordo delle attività pensate dagli enti pubblici (Comune di Catanzaro, Ufficio Scolastico Regionale, Centro di Giustizia minorile di Catanzaro, Tribunale per i Minorenni di Catanzaro) e privati (C.a.m. Gaia, Meet Project, Kinema, Catanzaro Rugby, Pantere Nere, Catanzaro Basket,) per stare “Vicino a te…”, garantendo crescita culturale ai quasi trecento minori del quartiere Aranceto.

 

Diverse sono le professionalità di provenienza dei “maestri” che avranno il compito di ascoltare, proporre e, in una parola, fertilizzare la partecipazione dei ragazzi, nei vari condomini del quartiere Aranceto, alle attività progettuali, ludico-sportive ed extrascolastiche finanziate nell’ambito del progetto che è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org.