Quantcast

Officina nazionale Mezzi d’opera Rfi, 28 nuove assunzioni

Uil trasporti: "non è un arrivo ma un ulteriore step di crescita che deve inorgoglire ma, al contempo, stimolare per proseguire verso nuovi stimolanti risultati"

Più informazioni su

L’Onmo (Officina nazionale Mezzi d’opera) di RFI a Catanzaro nel quartiere Lido con le 28 assunzioni dell’8 marzo prosegue spedita verso nuovi traguardi. Quello che si registra, quindi, non è un arrivo ma un ulteriore step di crescita che deve inorgoglire ma, al contempo, stimolare per proseguire verso nuovi stimolanti risultati.

Il tutto ha inizio il 20 settembre 2017 quando a seguito di una forte azione sindacale della Rsa aziendale fu sottoscritto, con l’allora capo impianto Gianluca Cutrea, la Direzione servizi per i rotabili rappresentata da Marco Gallini e Giovanni Demico per l’Aria risorse umane, un importante accordo sindacale che predispose un valido e corposo piano di attività con relativi volumi di produzione e nel contempo lo sviluppo dell’importante funzione di ingegneria, tra l’atro con l’utilizzo di personale interno.

Da quell’accordo i primi 22 assunti nel biennio successivo ed oggi le ulteriori 28 assunzioni.
Know how e impegno delle maestranze hanno dimostrato che un impianto di riferimento della manutenzione dei mezzi pesanti a livello nazionale in Calabria può e deve essere protagonista, sia sul piano aziendale che territoriale e con l’arrivo dei nuovi assunti e la responsabilità degli stessi continuare per nuovi traguardi sia occupazionali che professionali
Segretario generale
Uiltrasporti Catanzaro / Vibo Valentia

Più informazioni su