Quantcast

Petrolmafie Spa, arresto convalidato per due degli indagati in carcere a Milano

Si tratta di Irina Paduret 35 anni e Francesco Saverio Porretta 47 anni, difesi da Giuseppe Vetrano avvocato del Foro di Catanzaro

Arresto convalidato e custodia cautelare confermata. E’ questo l’esito dell’interrogatorio di garanzia riferito a due degli indagati destinatari del provvedimento di fermo nell’operazione Petrolmafie Spa condotta dai finanzieri dello Scico e dai carabinieri del Ros e coordinata dalle Dda di Reggio Calabria, Catanzaro, Napoli e Roma, che giovedì scorso ha individuato una illecita gestione di prodotti petroliferi e i presunti responsabili.
Si tratta di Irina Paduret 35 anni e Francesco Saverio Porretta 47 anni di Milano, difesi da Giuseppe Vetrano avvocato del Foro di Catanzaro. I due indagati quindi restano in carcere a San Vittore. La decisione odierna del Gip della Procura meneghina Gueli in seguito all’udienza che si è tenuta in modalità telematica sabato scorso.